Presepio di Trigoso
Una tradizione che ogni anno si rinnova
 

COME NASCE IL PRESEPIO

ARCHIVIO FOTOGRAFICO

MANIFESTAZIONI NATALE 2008

NATALE DI DON CAMILLO


 
Dal 25 Dicembre al 2 Febbraio


Presepio 2008
 

Un paese “ideale” con le radici nella grotta di Betlemme: questo è in sintesi quello che  si vuol rappresentare. La Natività, al centro di tutte le attenzioni, e personaggi che rappresentano persone realmente vissute a Trigoso vanno ad animare l’antico borgo, dai più semplici mestieri che vanno scomparendo alle più famose figure storiche locali: Papa Adriano V ed il poeta Giacomo Carniglia; o personaggi famosi che vi hanno soggiornato: Giovannino Guareschi.

Anche quest’anno appare completamente rinnovato e  propone una originale ambientazione, ma l’idea di sempre Ŕ far nascere Ges¨ Bambino nella nostra terra.

Queste le caratteristiche essenziali:
-         oltre 40 mq. di rappresentazione;
-         il sagrato riprodotto ˛ composto da oltre trentamila piccolissimi ciottoli, quello originale da quasi tre milioni;
-         la riproduzione  inedita di un altro angolo di Trigoso;
-         le statuine in legno sono una sessantina,alte circa 30 cm., tutte snodabili di cui molte in movimento,  sono opera dello scultore Eldo Venturi e  sono vestite di originali costumi d’epoca dalla moglie Gioconda;
-         le statuine rappresentano personaggi originari, ospiti o  vissuti a Trigoso ed antichi  e tradizionali mestieri. Tra i pi¨ famosi: Papa Adriano V dei Fieschi di Trigoso e  Giovannino Guareschi che da bambino soggiornava a Trigoso e il poeta Giacomo Carniglia;
-         i colori del pittore
Andrea Lavaggi danno al presepio il calore ed i toni della terra ligure;
-         soprattutto la passione ed  il costante impegno di un piccolo gruppo di Amici del Circolo Acli e della ComunitÓ Parrocchiale di  Trigoso  che permette la realizzazione di questa opera.

Il Borgo e la ComunitÓ di Trigoso si specchia e si riconosce nel suo Presepio: un gesto d’amore verso la propria terra, le proprie origini, il proprio paese ma soprattutto verso i valori che tutto ci˛ rappresenta  e che nel messaggio del Presepio vedono la pi¨ bella, pacifica e solidale delle sintesi.

Un solo desiderio ed un solo auspicio: il visitatore possa percepire e riconoscersi in questo messaggio ed in questo spirito entrando come un abitante del Borgo nella pace angelica di questa sacra rappresentazione.

Ringraziamo tutti coloro che saliranno al Borgo di Trigoso e che visiteranno il Presepio che anche quest’anno abbiamo allestito, sperando di non deluderli e di potergli ancora una volta trasmettere la gioia dell’autentico spirito natalizio.

Il Presepio, che lo scorso anno è stato visitato da oltre venticinquemila persone provenienti anche da fuori regione, viene realizzato con tre mesi di lavoro, con molta passione e sacrificio da un gruppo di amici del Circolo ACLI S.Sabina e della Comunità parrocchiale di Trigoso. Ne citiamo alcuni: Massimo Stagnaro, Bruno Fadda, Andrea Garibotto, Federico Ruffino, M.Teresa Boggiano, Angela Raciti, Cassinelli Vittorio, Mauro Lena, Marisa Bonelli e Marco Bo.

 


Orario apertura

Dal 25 dicembre al 6 gennaio:  ore 9.30-12 e 14.30-18.30 
Dall' 7 gennaio al 2 febbraio: ore 10.30-12 e 15-17

 

Per raggiungere il Presepio (segnalato da cartelli stradali):

- A Km. 1,5 dall’uscita autostradale di  Sestri Levante - direzione La Spezia
- Km 471 della Via Aurelia
(inizio salita del Bracco)

- A mt. 200 dalla stazione F.S. di Riva Trigoso
   

Per eventuali informazioni o altri  orari di visita:

Tel. 0185/482989 – Fax 0185/455893 – Cell. 347/3032146 - 338/8957573