EMATITE
OSSIDO DI FERRO
CRISTALLIZZA NEL SISTEMA ROMBOEDRICO
FORMULA CHIMICA: Fe
2 O3
PESO SPECIFICO: 4,9-5,3
DUREZZA: 5-6
COLORE: GRIGIO-NERO
LUCENTEZZA: METALLICA

Bel aggregato di cristalli di ematite nei diaspri di monte Zenone.

una specie molto diffusa ed uno dei pi¨ importanti minerali per l'estrazione del ferro. Famose sono le associazioni di diversi cristalli disposti a rosetta, chiamate rose di ferro, provenienti dalle Alpi Svizzere. In cristalli ad abito romboedrico a volte molto striati, accompagnati quasi sempre da eccezionali cristalli di pirite, Ŕ molto comune nell'Isola d'Elba. In Val Petronio Ŕ molto rara: le poche volte in cui Ŕ stata trovata risultava presentarsi in piccole rosette formate da gruppi di cristalli lamellari assai brillanti incorporate nella calcite oppure in patine millimetriche a tappezzare la superficie del diaspro.
La localitÓ pi¨ nota Ŕ la miniera di monte Zenone, ma Ŕ senz'altro presente in altre localitÓ.
Al momento non si hanno segnalazioni di esemplari degni di interesse collezionistico. In epoche recenti l'ematite Ŕ stata trovata in aggregati tondeggianti formati da gruppi di minuscoli cristallini in un affioramento di diabase al monte P¨, in paragenesi di minerali cupriferi.